lunedì 19 aprile 2010

UNA MAGICA PIAZZA

Questo è un racconto che scrissi alcuni anni fa,a proposito di una Piazza,per gli amanti del Blues "LA" Piazza per eccellenza: Piazza Del Duomo a Pistoia,il luogo dove da più di trent'anni si perpetua la magia di un Festival Meraviglioso,il Pistoia Blues Festival.

(scritto il 19/3/2007 alle 00:23)

"Ieri qua in Toscana era una giornata bellissima con un clima quasi estivo;era già da un pò che ci pensavo e,dopo pranzo,sono saltato sulla mia fida Harley Davidson (ebbene si,oltre che un amante del Blues e del rock sono pure un motociclista,anzi un "Biker") ed ho percorso la quindicina di chilometri che mi separano da Pistoia.
Ho parcheggiato la moto e mi sono incamminato verso il centro della città,lungo la strada dove,durante i fatidici tre giorni,viene allestito il mercatino...camminando fra i ragazzi intenti a"fare le vasche",cioè a camminare avanti e indietro lungo il centro cittadino (cosa che è sempre successa e credo succeda in ogni città d'Italia) ,qualche mamma con figli al seguito e qualche signore con il cane al guinzaglio,niente mi rimandava ai tre giorni di Luglio...
Mi sono fermato lungo la strada a bere un caffè in un bar...ed anche li niente!Una ragazza stanca e un pò scocciata mi ha servito un caffè (peraltro ottimo) mentre con la testa stava da tutt'altra parte ma che non stava certamente (visto il tipo) pensando a chi avrebbe suonato la prossima estate al Blues...un pò disilluso sono entrato nella Piazza e mi sono andato a sedere sui gradini del palazzo comunale...sono stato un pò li,assorto nei miei pensieri,quando all'improvviso....nell'aria si sono chiaramente distinte le note di una chitarra..un'intro di un blues lento e sofferto..non credevo alle mie orecchie;è la chitarra di Stevie Ray..incredibile...dopo poche battute se ne aggiunge un'altra più giocosa e scanzonata,si ma è lui è il babbo di tutti, B.B...il magico suono della Lucille di B.B.King!..e via via tutti gli altri,i fraseggi nervosi di Albert Collins,il suono pulito e tecnico di Robert Cray,i riff incredibili del "Colonel" Steve Cropper,le note lunghissime di Mr.Buddy Guy,le svisate di Jeff Healey e la slide di Roy Rogers,la velocità incredibile di Alvin Lee ed il sapore latino della chitarra di Carlos Santana...insomma nell'arco di pochi minuti erano tutti li e ne potevo vedere i loro volti sorridenti,potevo vedere le loro mani che scivolavano sulle corde delle loro chitarre!
L'unica cosa che non capivo era che tutto intorno la gente sembrava non accorgersi di niente..le mamme continuavano a sgridare i figlioletti,più in la una giovane coppia si baciava e i cani continuavano la loro missione consistente nell'annusare ogni angolo...
piano piano il blues è sfumato...ed io mi son reso conto di essere stato il solo a sentirlo...però chissà perchè ma ero certo che se qualche amico,appassionato di Blues,fosse stato li con me...certamente lo avrebbe sentito!!
Mentre mi incamminavo verso la moto,mi sono voltato un attimo verso la Piazza ed ho pensato che è vero...c'è della magia in quel luogo...e sono certo che la prossima estate verrà incrementata da nuove emozioni."

Nessun commento:

Posta un commento