martedì 20 luglio 2010

Tina Vaughan (incontro con Tina,la nipote di Stevie Ray)


Durante l'ultima serata del Pistoia Blues 2010, mentre si stava esibendo sul palco il Grande Jimmie Vaughan,con il suo eterno e bellissimo Texas-Blues, scendo nei camerini per andare a prendere Lou Ann Barton, leggendaria cantante di Fort Worth, Texas,che nel 1970 fu parte del Triple Threat Revue, comprendente W. C. Clark e Stevie Ray Vaughan e successivamente fu uno dei membri fondatori dei celeberrimi Double Trouble, sempre in compagnia di Stevie Ray.
Al momento di salire sul palco, mi accorgo che ci ha seguito una ragazza molto carina e con un viso dolcissimo ed un sorriso smagliante; Lou Ann sale sul palco ed io rimango con questa ragazza sulle scalette laterali del palco stesso. La ragazza ogni volta che incrocio il suo sguardo mi sorride,cosi' io, per rompere il leggero imbarazzo, butto lì un "...Great voice Lou Ann", lei accondiscende con un sorriso ancora più grande, al che io, di getto, le dico in inglese "....molti anni fa in questo stesso Festival ho avuto occasione di conoscere ed ascoltare il Grande chitarrista che suonava nella prima formazione in cui ha militato Lou Ann, il più grande di tutti...Stevie Ray Vaughan!"...Lei mi guarda, immediatamente le si inumidiscono gli occhi, mi abbraccia e mi dice "...Thanks for remember...Stevie Ray was my uncle...Jimi is my father!".Immediatamente mi è venuta la pelle d'oca alta un dito! Lei era Tina, la nipote di Stevie Ray Vaughan e la figlia di Jimmie Vaughan...
Le ho mostrato il mio braccio, che pareva una racchetta da ping-pong,lei lo ha accarezzato, le ho preso il volto tra le mani, a questo punto anche io con gli occhi lucidi e, guardandoci negli occhi, abbiamo capito che entrambi stavamo vivendo un momento magico, grazie anche alla "forza" della Musica e delle emozioni che il suo Grande Zio ci ha lasciato...

‎...credo che in fondo sia tutta questione di "CUORE" e quando due persone che hanno questo organo (e che non gli serve solo a pompare sangue ma anche sentimento) si incontrano...accadono queste cose!
Tina sicuramente HA un grande cuore e queste sono "piccole magie" che possono accadere dietro le quinte di un concerto...